PIERGIORGIO ODIFREDDI

odifreddi-piergiorgio-foto-olycom

Piergiorgio Odifreddi  è un matematico e saggista italiano.

I suoi scritti, oltre che di matematica, trattano di divulgazione scientifica, storia della scienza, filosofia, politica, religione, esegesi, filologia e di saggistica varia.

Dal 1983 al 2005 ha insegnato 82 corsi accademici in Italia (Torino, Alessandria, Siena, Milano) e negli Stati Uniti (Cornell), a livello di corso di laurea (undergraduate) e di dottorato (graduate), in matematica, informatica, psicologia e comunicazione scientifica, nelle seguenti materie: storia delle matematiche, algebra, analisi I e II, fondamenti della geometria, fondamenti dell’aritmetica, matematica finita, matematica discreta, calcolabilità, complessità, lambda calcolo (tipato e non), logica matematica (classica e intuizionista), teoria dei modelli, teoria della ricorsività, problemi di Hilbert di natura logica, programmazione logica, programmazione funzionale, metodi per l’elaborazione dell’informazione, intelligenza artificiale.

Il campo di lavoro è la teoria della ricorsività, in cui ha pubblicato la maggior parte dei suoi lavori, oltre al libro Classical Recursion Theory, i cui due volumi sono usciti per la North Holland nel 1989 e nel 1999.
Ha anche lavorato nella logica intuizionista, ed il libro The Four Noble Truths of Logic: Algebra, Topology, Categories and Lambda Calculus (con Anil Nerode e Richard Platek) uscirà per la M.I.T. Press. Ha infine insegnato vari corsi sui fondamenti della matematica, dai quali sono per ora scaturiti due libri per la Bollati Boringhieri: Divertimento geometrico (2003), sulle origini geometriche della logica, e Divertimento analitico (2007), sui cinque numeri più importanti della storia della matematica ( ed ).

Ha scritto vari saggi e articoli divulgativi su matematica, logica e informatica, per l’Enciclopedia Treccani, la Rivista dei Libri (New York Review of Books), Sapere, Lettera Pristem (Università Bocconi di Milano), Scuola e Cultura (Istituto Treccani), Le Scienze (Scientific American), Scienza Nuova (New Scientist), Tuttoscienze, La Stampa, La Repubblica e L’Espresso. Varie recensioni per lo Zentralblatt für Mathematik e per il Journal of Symbolic Logic. Ha scritto dodici libri divulgativi: Il Vangelo secondo la Scienza (Einaudi, 1999), La matematica del ‘900 (Einaudi, 2000); Il computer di Dio (Cortina, 2000); C’era una volta un paradosso (Einaudi, 2001); La repubblica dei numeri (Cortina 2002); Il diavolo in cattedra (Einaudi, 2003); Le menzogne di Ulisse (Longanesi, 2004); Penna, pennello e bacchetta (Laterza, 2005); Il matematico impertinente (Longanesi, 2005); Idee per diventare matematico (Zanichelli, 2006); La scienza espresso (Einaudi, 2006); Incontri con menti straordinarie (Longanesi, 2006).

Ha curato le raccolte: Logic and Computer Science, pubblicata dall’Academic Press nel 1990; Kreiseliana, pubblicata da AK Peters nel 1996; e Zichicche, pubblicata da Dedalo nel 2003. Ha organizzato il convegno C.I.M.E. di Montecatini su Logic and Computer Science nel giugno 1989, di cui ha curato la pubblicazione degli atti. Insieme a Michele Emmer, ha organizzato gli incontri Matematica e cultura, tenuti annualmente a Venezia dal 1997. Insieme a Claudio Bartocci coordina la Grande Opera Einaudi Matematica e Cultura, il cui Editorial Board si compone di Michael Atiyah, Alain Connes, Freeman Dyson, Yuri Manin, David Mumford, Hilary Putnam e Stephen Smale. Dal 2007 organizza il Festival della Matematica di Roma.

 
Stampa Stampa
 

Partner

Naxion Management di Daniela Bonanno - Copyright © 2009-2017, Tutti i diritti riservati

P.IVA: 03253350833

Visitatore n. 930258